Oltre 28 Anni di Esperienza del Nostro Team

Chiama Ora 06.21118792

Lun-Ven 08:30 - 13:00 / 15:00 - 18:00

La Catalogna rafforza i suoi servizi a supporto dell’internazionalizzazione delle PMI

La Catalogna è una regione a forte vocazione industriale e commerciale. La sua attività economica è sempre dipesa dalla sua capacità di connettersi con il resto del mondo. L’attività industriale rappresenta quasi il 21% del PIL catalano. Inoltre la metà dell’economia catalana è in relazione diretta o indiretta con il settore industriale.
Alimentari, prodotti chimici, autoveicoli, energia e farmaceutica sono i principali settori industriali.

Nel 2018 le esportazioni catalane sono state pari a 72 miliardi €, in aumento dell’1,1% rispetto all’anno precedente. Esse rappresentano un quarto delle esportazioni totali della Spagna. Tra le imprese catalane ben 46.000 sono società esportatrici; tra queste più di 17.200 esportano in modo continuativo.

Gran parte delle imprese esportatrici catalane sono piccole e medie imprese. Esse sono la base portante del tessuto industriale catalano. La loro internazionalizzazione è cruciale per lo sviluppo della regione. Gli studi sulla propensione all’export delle PMI mettono in risalto che le principali sfide per queste imprese sono la mancanza di conoscenza dei mercati esteri, sia in termini di potenzialità commerciali che in termini di barriere tecniche che possono rendere difficile la vendita dei propri prodotti.

Per supportare le PMI nel superare i problemi legati alle barriere commerciali, la ACCIÓ (Agència per la Competitivitat de l’Empresa) ha istituito nel 2018 la “Oficina Técnica de Barreras a la Internacionalización”.
Fin dalla sua istituzione, l’Ufficio tecnico per le barriere all’internazionalizzazione è diventato un punto di riferimento per la conoscenza delle barriere all’internazionalizzazione, fornendo informazioni e assistenza alle PMI nella risoluzione dei problemi su aspetti tecnici e sulla catena logistica.

La gara in esame riguarda un contratto per il periodo 2020-2022 finalizzato a gestire l’Ufficio tecnico per le barriere all’internazionalizzazione, mettendo a disposizione:

  1. un team di lavoro di 3 persone, impegnate per un massimo di 5.000 ore annuali (15.000 ore per tutta la durata del contratto) in grado di offrire supporto alle PMI catalane. Tra le competenze richieste alla persone di questo team è la conoscenze sia del, catalano che dello spagnolo.
  2. 500 ore di consulenza specializzata in diverse aree del commercio estero, da parte del gruppo di esperti in procedure doganali e tariffarie, sistemi logistici, fiscalità e legislazione internazionale.

Lascia una recensione

La tua email non sarà pubblicata. * Campi richiesti.